Archivi categoria: La Rivista

Luoghi e cammini di fede

Luoghi e Cammini di Fede N.21 Maggio 2015

EXPO 2015 Una grande opportunità

Luoghi e Cammini di Fede N.21 Maggio 2015

Cari amici, eccoci tornati alla Vostra cortese attenzione.

Quest’anno la nostra rivista si presenterà ai nostri affezionati lettori in una veste assolutamente diversa.

Il 2015 d’altra parte è un anno eccezionale.

E saremo anche noi eccezionali!

In accordo con il nostro Direttore Responsabile, Massimo Pavanello, quest’anno la nostra rivista Luoghi e Cammini di Fede si proporrà in tre uscite quadrimestrali di tipo monografico, dedicando i tre numeri all’ eccezionale evento di Expo 2015 che caratterizzerà “quasi” tutto l’anno con la presenza a Milano di 145 nazioni che proporranno quanto di meglio è stato realizzato nel mondo per soddisfare un tema, “Feeding the planet, energy for life” ovvero “Nutrire il pianeta, energia per la vita”, tema che rientra a pieno merito tra le principali attrattive socio-economico-politico-turistico-religiose dei vari Paesi presenti.

Continua la lettura di Luoghi e Cammini di Fede N.21 Maggio 2015

Luoghi e Cammini di Fede N.20 Novembre Dicembre 2014

Sulle Vie dei Papi

N.20 Novembre Dicembre 2014

Stiamo lentamente andando ormai verso la fine dell’anno.

Un anno caratterizzato da tanti eventi.

Quelli che noi consideriamo come i più importanti hanno però due date che si sono fissate in modo indelebile nella memoria del popolo cristiano: il 27 di aprile ed il 19 di ottobre.

La mattina del 27 aprile la lunga attesa è finita.

Papa Giovanni XXIII e Papa Giovanni Paolo II diventano santi.

Una data destinata a restare nella storia.

Una Roma “blindata” è quella che si apre ai pellegrini ma tutto avviene nel massimo della discrezione e compostezza.

Già solo il numero di autorità presenti dà il polso della eccezionalità dell’evento. A Piazza san Pietro saranno presenti contemporaneamente due Papi, Papa Francesco ed il Papa Emerito Benedetto XVI, 150 cardinali e 700 vescovi, tutti concelebranti.

Sotto il sagrato siederanno invece circa seimila sacerdoti. Sulla destra del sagrato, invece, le 122 delegazioni ufficiali, con ben 24 capi di Stato.

E il 19 ottobre un nuovo importantissimo evento: Paolo VI, il papa della modernità, diventa beato, il Papa che, completando il cammino del Concilio Vaticano II, aperto dal predecessore Giovanni XXIII, tentò di allineare la Chiesa alle esigenze del mondo moderno.

E che, quasi 50 anni fa, creò il Sinodo dei Vescovi, l’importante organo collegiale della Chiesa.

Papa Francesco, ha fortemente voluto che fosse beatificato Paolo VI, «il primo Papa moderno» come lo hanno definito i biografi, quello che più di altri ha aperto le porte della Chiesa alle questioni poste dalla contemporaneità, in un mondo che proprio in quegli anni, tra i ’60 e i ’70 del secolo scorso, conosceva mille sommovimenti e si trasformava definitivamente nell’odierno «villaggio globale».

Ed a queste tre importantissimi Padri della Chiesa moderna abbiamo voluto dedicare l’ultimo numero dell’anno, proponendo i loro luoghi, le loro vie, quei siti dove ancora oggi possiamo respirare aria di santità.

Che il santo Natale ci riporti ai giusti valori di una umanità giusta e condivisa.

Auguri!!!

Maurizio Arturo Boiocchi

Direttore Editoriale

 

Luoghi e Cammini di Fede N.19 Settembre Ottobre 2014

Progetto EDEN

N. 19 Settembre Ottobre 2014

Com’è arrivata… così se n’è andata… l’estate intendo!

Ma in realtà quest’anno che ne è stato dell’estate vera, quella stagione calda in cui tutti tendevamo a fuggire verso le fresche località montane ma anche che i più temerari affrontavano prendendo d’assalto, il torrido calore estivo delle riviere italiane?

Ah, c’era una volta l’estate!!!

Capitolo chiuso, se ne riparlerà, forse, l’anno prossimo.

E mentre avanzano i primi freschi giorni autunnali il pensiero corre veloce alle più belle destinazioni turistiche della nostra amata Italia.

Difficile fare una classifica ma per fortuna in Europa ci viene in aiuto il progetto EDEN.

Il Progetto Destinazioni Europee di Eccellenza (o EDEN, acronimo di European Destinations of ExcelleNce), è un’attività promossa dalla Commissione Europea per la selezione in ogni stato membro, attraverso un concorso annuale, di destinazioni proposte come esempio di buona prassi per il turismo sostenibile.

I requisiti generali richiesti per la partecipazione sono:

a) essere una destinazione non tradizionale, ossia con bassa densità turistica;

b) organizzare con cadenza periodica regolare un evento specifico del proprio patrimonio immateriale;

c) gestire la propria offerta turistica seguendo i princìpi della sostenibilità sociale, culturale ed ambientale.

Non male vero?!

Ed è di questo progetto e della sua recente storia, che parleremo in questo numero autunnale della nostra rivista.

Buona lettura!